Area riservata

Newsletter

Link

Siti amici, partners o semplicemente di interesse che vi segnaliamo. Accedi

 22 visitatori online

Dalla tassazione a tutto il resto

L'organizzazione sociale in materia tributaria riflette l'organizzazione sociale in genere. Che per fortuna in Italia è molto meglio di quella in materia tributaria. Inseriamo qui gli spunti per evitare ulteriori peggioramenti. Mentre i nostri sforzi per migliorare la parte tributaria sono su www.giustiziafiscale.com per la classe dirigente in genere e www.fondazionestuditributari.com per gli (sfortunati :-)) operatori di questo settore

Home Opinione pubblica e media Ancora "basta giochi" ? cultura aziendale e cultura sociale
Ancora "basta giochi" ? cultura aziendale e cultura sociale PDF Stampa E-mail
Scritto da Raffaello Lupi   

Le aziende sono l'unica cosa funzionante che abbiamo in Italia, però devono produrre merci, detersivi, merendine, automobili, non discettare di come deve essere organizzata la società. Che è una cosa molto più complessa che produrre vernici (Squinzi) o freni per auto (Bombassei): la differenza la fa la formazione sull'organizzazione sociale generale, che travalica di molto la propria specificità aziendale. Meglio un buon produttore di vernici

che un altro studioso sociale. Perchè è il primo a creare ricchezza, e non il secondo. Carmina non dant panem, ma saper fare bene il pane non è un titolo per organizzare tutta la società. Anzi c'è il rischio che il produttore di pane, o di vernici, tenda a vedere la società attraverso lo specchio deformante delle proprie specificità aziendali. Così come le aziende sono viste alla stregua di "grandi pasticceri" dalla pubblica opinione, anche i titolari delle aziende tendono a vedere il presidente del consiglio  come un grande industriale. Invece non è così, perchè la politica non vende nulla di specifico, non si basa sul consenso "contrattuale" dei clienti, ma su quello politico dei cittadini. Che dipende dalla formazione socioeconomica complessiva della pubblica opinione, che in Italia è bassissima. I mezzi di informazione non possono direttamente migliorarla, ma potrebbero informare senza confondere. Una buona parte del giornale delle aziende italiane, invece , parla senza dire nulla, e non solo sul fisco , dove vivaddio parlano senza dire nulla anche i professori. Ma parla senza dire nulla sull'economia, sulla politica, sul debito, trasmettendo confusione e isterismo. Tutto quell'isterismo del padronato italiano (che Dio ce lo  salvi!) incapace di rendersi conto che lo stato non è una azienda, e che non a caso aveva (vanamente) sperato che un imprenditore , scendendo in politica, potesse sistemare la cosa pubblica. Per questo le reazioni del sole 24 ore alla crisi politica, col suo slogan grossolano "basta giochi" , hanno un lato comico, ed ormai per chi scrive io giornale di confindustria ha preso  il posto di Cuore sotto  il profilo dell'umorismo. Sul piano del contributo alla consapevolezza della pubblica opinione si tratta però di un giornale deprimente, non per i contenuti, ma per la loro  mancanza, sostituita da incomprensibili pugni battuti sul tavolo, come il famoso "basta giochi" , dopo il quale (a mò di beffa) si sono  verificati  giochi di ogni tipo e dimensione. Parlare senza   dire nulla vuol dire anche ricordare enfaticamente ovvietà come la creazione della ricchezza da parte delle aziende. Forse temevano che l'opinione pubblica fosse convinta che ricchezza venisse da Babbo Natale, ma loro  stessi pensano che la ricchezza si possa semplicemente stampare. Battere moneta è lo slogan ricorrente del giornale negli ultimi tempi, e potrebbe essere anche legittimo. Se però viene portato avanti con discorsi grossolani stile "signora marisa" , frasi senza senso, cortine fumogene, chiacchiere tortuose dove Guido Rossi passa dal debito pubblico al padre nostro, allora diventa non solo ridicolo (che sarebbe piacevole), ma anche nocivo ad una equilibrata formazione sociale. 

 

Copyright © 2012 www.organizzazionesociale.com | All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati | fondazione studi tributari P.IVA 97417730583

PixelProject.net - Design e Programmazione Web